Mindset

L'economia dell’attenzione nel settore immobiliare

L'abbondanza di stimoli impoverisce l'attenzione di ciascun individuo. L'attenzione é la risorsa più difficile e più importante da trovare, in un mondo inondato di informazioni.

La capacità di ottenere l'attenzione oggi, la fa da padrone in ogni business, per non parlare dell’effetto che ha sulla vita delle persone.
Quasi 50 anni fa il premio Nobel Herbert A. Simon, parlando di un mondo saturo di informazioni, ha introdotto questo concetto rivoluzionario.
Information overload, cosa significa

"Nell'era moderna un eccesso di informazioni ci lascia con un deficit di attenzione...

...Quindi un’abbondanza di notizie crea povertà di attenzione ed il bisogno di allocare questa attenzione in modo efficiente, selezionando l’offerta attraverso la miriade di fonti da cui potremmo consumarla."

Herbert A. SimonPremio Nobel per l'economia

Perché ho deciso di parlarti di questo argomento?

Le persone non leggono più, si informano in maniera veloce e sommaria, e il concetto di “Information overload”, il sovraccarico di informazioni è una condizione dalla quale non si può più prescindere.

Cosa c'entra questo argomento con il settore immobiliare?

Ci sono un’infinità di case in vendita in questo momento; quindi, per il potenziale acquirente, è molto facile passare ore e ore a guardare le case online, ogni giorno. E la stessa cosa vale quando si visitano molte proprietà con tanti agenti immobiliari diversi. Alla fine, il potenziale acquirente sarà confuso e non riuscirà a prendere alcuna decisione. A peggiorare le cose, ci sono molti portali immobiliari con annunci obsoleti o con case che non sono propriamente in vendita. E quando finalmente la casa giusta arriverà sul mercato, l’acquirente non sarà più in grado di agire rapidamente. Dopo aver perso le sue buone occasioni, si accontenterà di una casa che non soddisfa i suoi standard. Nel settore immobiliare si richiede una ridefinizione dei ruoli per tutti gli attori coinvolti, perché se non si comprende come l' ”information overload” sia uno dei principali problemi che è necessario affrontare al giorno d’oggi, non si riuscirà più ad emergere.

Cosa possiamo fare noi?

Oggi è necessario salvare i potenziali acquirenti dal disagio del sovraccarico di informazioni aiutandoli a rimanere concentrati, avendo un approccio mirato, e, come professionisti dell’immobiliare, sentendo il dovere di aiutare l’acquirente e di guidarlo nell’acquisto. Ci sono alcuni strumenti di marketing molto utili che possono aiutarci nel contrastare l’effetto dell’“information overload” nel campo immobiliare. L’Home Staging, infatti, è una tecnica di marketing immobiliare che ha la capacità di elevare l'esperienza potenziali acquirenti e gli strumenti necessari per fare in modo che l’annuncio immobiliare spicchi tra una miriade di annunci e, in fase di appuntamento, di far percepire direttamente al potenziale acquirente i principali vantaggi di un immobile.
Nell’era di internet è necessario tenere presente queste informazioni per acquisire un vantaggio competitivo sui propri concorrenti. Per approfondimenti consiglio la lettura del seguente libro:

The Organized Mind: Thinking Straight in the Age of Information Overload